Guardo il Google Doodle, poi inizio a lavorare

Per molti il Google Doodle è la prima cosa vista prima di cominciare a lavorare. E’ anche il modo per rendersi conto, ancora assonnati, di:

  • che giorno è
  • se è già Natale e non ce n’eravamo accorti
  • se è il compleanno di un Grandissimo Fisico che ha vinto un Nobel di cui prima non sapevamo nulla ma che ora scopriamo aver contribuito alla costruzione della macchina del caffè
Detto questo, sicuramente i Google Doodle sono molto amati perché ci concedono un momento solo nostro per approfondire un evento o un personaggio che poi sicuramente ricorderemo.
 
Poi però il ritmo della giornata incalza, chiudiamo la finestra di wikipedia sullo sbarco sulla Luna e iniziamo finalmente a lavorare. Di solito succede così.
 
Ma attenzione! C’è qualcosa che ci fa arrivare al lavoro sempre in ritardo, qui non si parla più di pochi secondi o un minuto al massimo: parlo ovviamente dei Doodle Interattivi!
Ci puoi giocare, puoi comporre nuove melodie, risolvere enigmi di logica e..inevitabilmente ritardare qualsiasi appuntamento della mattina.
 
Ecco una selezione di quelli che in assoluto vi terranno più tempo attaccati allo schermo.
 
 


78° anniversario della nascita di Robert Moog

50º anniversario di Doctor Who

180° anniversario della nascita di John Venn

Canoa slalom 2012

66° anniversario di Roswell

30° anniversario di PAC-MAN

Basket 2012

61° anniversario della nascita di Douglas Adams

93° anniversario della nascita di Saul Bass

90° anniversario della nascita di Art Clokey

85° anniversario della nascita di Maurice Sendak

just share!

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *


    *